Vai menu di sezione

COMUNICATO STAMPA

Comunicato stampa

 

            Le RSA di Rovereto via Vannetti e di Borgo Sacco, gestite dall’A.p.s.p. C. Vannetti, sono nuovamente Covid Free. La campagna di vaccinazione ha dato ottimi risultati: da tempo non sono più presenti nelle strutture persone affette da Covid-19, né si registrano nuovi contagi. Sono ripresi gli inserimenti di nuovi residenti provenienti dal domicilio o dimessi dall’ospedale, su indicazione dell’UVM della Vallagarina. Possono essere accolti nelle RSA anche residenti per periodi di sollievo, quindi anche per periodi di breve durata necessari per far fronte a esigenze familiari. Nella RSA di via Vannetti sono disponibili anche 8 posti per ricoveri ad accesso privato.

            Un’importante novità riguarda l’assistenza ai residenti della RSA affetti da demenza e disturbo comportamentale: il nucleo assistenziale allestito da anni per questa patologia al piano rialzato della RSA di via Vannetti sarà trasferito il 1° maggio prossimo nella RSA S. M. Kolbe di Borgo Sacco. Uno dei quattro nuclei assistenziali presenti a Borgo Sacco sarà nel mese di aprile adattato e riconvertito in modo da offrire a queste persone e ai loro familiari un ambiente di vita e di cura più aperto, luminoso, adatto alle limitazioni dei pazienti, con possibilità di accesso diretto e senza barriere al giardino esterno.

            Sono inoltre già programmati e finanziati lavori di ampliamento della RSA di Borgo Sacco che il Comune di Rovereto è impegnato ad avviare in breve tempo. Nel lato sud della struttura sarà creato un giardino d’inverno, raccordato con il nucleo dedicato alle persone con demenza, utilizzabile in tutte le stagioni dell’anno come spazio di soggiorno e di attività sociali e ricreative.

            Nei primi giorni di maggio avrà quindi luogo il trasferimento a Borgo Sacco degli attuali residenti affetti da demenza presenti nella RSA di via Vannetti e a seguire potranno essere accolti nuovi residenti con questa patologia.

            Il progetto di specializzazione della RSA di Borgo Sacco nell’assistenza e nella cura di persone con demenza prevede che entrambi i nuclei del piano terra della struttura siano in un futuro prossimo dedicati a questa finalità, in un contesto ambientale rinnovato, in grado di rispondere ai bisogni di libertà, di tutela, di sicurezza e di assistenza delle persone che lo abiteranno. Intendiamo così rinnovare la capacità dell’A.p.s.p. C. Vannetti di dare una risposta qualificata alla crescente domanda assistenziale espressa dal territorio e dalle famiglie.

            Proseguono inoltre le visite dei familiari nelle RSA di via Vannetti e di Borgo Sacco, mediante colloqui su appuntamento e con possibilità di utilizzo di tre “stanze degli abbracci”, che consentono un contatto diretto tra familiare e anziano, in modi compatibili con esigenze di prevenzione.

 

La Presidente dott.ssa Daniela Roner

Il Consiglio di amministrazione dell’A.p.s.p. C. Vannetti

Data dell'avviso
31/03/2021
Pubblicato il: Mercoledì, 31 Marzo 2021
torna all'inizio