Vai menu di sezione

INDICAZIONI AI FAMILIARI PER LE VISITE IN RSA

Indicazioni per le visite dei familiari in RSA

Norme generali

Considerate le norme statali e provinciali vigenti, le visite ordinarie di familiari e visitatori in RSA sono consentite dal 1° settembre 2021 e previa prenotazione basata su sistema info-telematico:

  • all’interno o nel giardino della RSA,
  • a un familiare/visitatore per ciascuna visita,
  • in possesso del certificato verde Covid-19, da esibire all’ingresso in RSA,
  • per una durata fino a 45 minuti.

Un visitatore maggiorenne può accompagnare in visita un minorenne di almeno 12 anni o una persona con disabilità, se anch’essi sono in possesso di certificato verde Covid-19. I minori di età inferiore ai 12 anni possono venire in visita, accompagnati da un adulto, solo previa valutazione e autorizzazione del medico della RSA.

Se le condizioni di salute del residente consentono la sua uscita dal nucleo assistenziale, le visite ordinarie si svolgono preferibilmente in giardino, quando possibile, oppure nelle sale a piano terra di uso comune (atrio e soggiorni), in “punti di incontro” prestabiliti e mantenendo il distanziamento da altri residenti e familiari/visitatori.

Se il residente non può uscire dal nucleo o nelle situazioni di urgenza o di particolare necessità assistenziale, il medico della RSA può autorizzare la visita straordinaria del familiare all’interno del nucleo assistenziale e può autorizzare altresì visite di durata superiore a 45 minuti. Queste visite straordinarie sono concordate con il coordinatore del nucleo assistenziale; possono essere richieste o proposte dal nostro personale sanitario o richieste dai familiari di riferimento del residente.

Il residente vaccinato può uscire dalla RSA e rientrare in famiglia. L’uscita dalla RSA dev’essere programmata con congruo anticipo, d’intesa con il coordinatore del nucleo assistenziale e tenuto conto delle indicazioni del medico della RSA. È richiesta la sottoscrizione da parte del residente o del suo rappresentante legale e del familiare di riferimento di un “patto di condivisione del rischio”, come previsto dalla circolare del Ministero della salute di data 8 maggio 2021, con utilizzo del modulo allo scopo predisposto.

In caso di residente non vaccinato o di visitatore sprovvisto di certificato verde Covid-19, è possibile prenotare con congruo anticipo, attraverso la “Segreteria Visite Vannetti”, un colloquio protetto, che avverrà in un locale dedicato, con distanziamento dal proprio caro, residente in RSA, assicurato da uno schermo protettivo e senza possibilità di contatto fisico. In questo caso sono ammessi un massimo di due familiari.

In caso di comparsa di casi di contagio tra il personale o i residenti delle RSA, il medico della RSA dispone la sospensione temporanea delle visite dei familiari o visitatori.

Prenotazione delle visite ordinarie

Ogni singola visita dev’essere preventivamente prenotata utilizzando un dispositivo elettronico (telefonino, computer, tablet) e cliccando il seguente link:

prenota.apspvannetti.it

oppure

http://prenota.apspvannetti.it/

Nella schermata che compare è necessario indicare con precisione il piano o nucleo che accoglie il residente da visitare, scegliere il giorno e l’ora della visita tra quelle disponibili che compaiono nel video, scrivere il cognome e nome del visitatore e del residente che si intende visitare, confermare la presa di visione dell’informativa sulla privacy e confermare la prenotazione.

È richiesto l’inserimento dell’indirizzo di posta elettronica del visitatore: il sistema potrà così confermare con e-mail l’avvenuta prenotazione. In questo modo la prenotazione potrà essere facilmente ricordata e modificata o annullata in qualsiasi momento dal visitatore stesso, in caso di necessità.

È importante prenotare unicamente le visite che si è certi di poter effettuare e comunicare l’eventuale annullamento della prenotazione come sopra detto, oppure telefonando alla portineria dell’A.p.s.p. (tel. 0464 455000).

Per ogni richiesta di chiarimento o di aiuto si prega di contattare la Segreteria Visite Vannetti:

  • Indirizzo e-mail  visite.vannetti@gmail.com
  • Telefono o WhatsApp al numero 345 979 16 05, nei giorni feriali da lunedì a venerdì dalle ore 8.00 alle ore 10.00.

Il sistema di gestione delle viste predisposto dall’A.p.s.p. C. Vannetti prevede che le visite possano avere luogo ogni giorno feriale o festivo, il mattino o il pomeriggio, per una durata fino a 45 minuti, fino a saturazione dei posti programmati in ciascuna RSA, compatibilmente con gli spazi disponibili e utilizzabili per questo servizio.

Indicazioni comportamentali per le visite

I visitatori sono tenuti a:

  • presentarsi in RSA con la mascherina chirurgica e mantenerla indossata per tutta la durata della visita. Se tollerata dal proprio caro, assicurarsi che indossi la mascherina chirurgica in dotazione;
  • eseguire l'igiene delle mani all'accesso e ripetere frequentemente tale attività durante la visita;
  • muoversi all'interno della RSA o nel giardino solo nei percorsi e negli spazi indicati;
  • collaborare nella disinfezione degli arredi servendosi degli spruzzini a disposizione per tavoli, sedie, maniglie e corrimano;
  • non consumare cibi e bevande durante la visita per evitare che l'assenza dei dispositivi di protezione aumenti il rischio Covid e consegnare eventuali beni al personale della portineria;
  • non entrare in contatto con altri residenti o altri famigliari (oltre al proprio caro) e mantenere una distanza di almeno 1,5 m da loro.

Nelle visite ordinarie è possibile l'incontro con il proprio caro con contatto fisico (stretta di mano, carezza, un abbraccio), senza barriere fisiche e senza sorveglianza continua da parte di un operatore, che però potrà essere presente per vigilare sul corretto svolgimento delle visite.

Tutte queste norme potrebbero sembrare eccessive, ma è bene ricordare che il virus è ancora presente sul territorio, i vaccini hanno efficacia limitata, il rischio di contagio, seppur limitato, sussiste.

Raccomandiamo la massima prudenza e un elevato senso di responsabilità, con scrupolosa attenzione al rispetto delle indicazioni.

Modalità di ingresso nelle RSA

Il familiare visitatore deve presentarsi all’ingresso della RSA quando stabilito dalla prenotazione ed eseguire la procedura di TRIAGE con l’assistenza dell’operatore dedicato, che comporta:

  • esibizione e controllo della certificazione verde Covid-19 (in formato elettronico o cartaceo);
  • misurazione della temperatura (inferiore ai 37,5°);
  • autodichiarazione di non avere sintomi Covid correlati, che i propri conviventi non hanno sintomi Covid correlati, di non avere avuto contatti con malati negli ultimi 14 giorni, di non essere in isolamento o quarantena;

Il familiare che non si sente bene o ha un convivente con sintomi anche lievi covid correlati o è positivo al tampone non deve presentarsi o deve allontanarsi subito dalla RSA.

La nuova modalità gestione delle visite in RSA sarà operativa dal 1° settembre 2021 e le prenotazioni potranno essere effettuate dal 27 agosto 2021.

Il servizio potrà essere modificato al bisogno, anche per adempiere a possibili cambiamenti normativi.

Pubblicato il: Venerdì, 30 Aprile 2021 - Ultima modifica: Venerdì, 27 Agosto 2021
torna all'inizio