Vai menu di sezione

Auguri di buona Pasqua ai familiari e amministratori dei residenti delle RSA gestite dall'APSP C. Vannetti

Buongiorno,

lo scorso anno, durante il periodo pasquale, nelle nostre RSA eravamo tutti in grande affanno, alle prese con la prima ondata pandemica. Confidavamo di uscirne presto, ma è andata diversamente ed abbiamo vissuto insieme un anno tragico, che rimarrà impresso nella nostra memoria.

Ora grazie alle vaccinazioni lo scenario sta cambiando. Il nostro auspicio è di poter alleggerire al più presto le misure di prevenzione, aprire le porte delle RSA e consentire rapporti più frequenti e diretti con i vostri cari anziani.

Dobbiamo però prendere atto che se da un lato i contagi all’interno delle RSA non si verificano più, dall’altro il nostro territorio è ancora soggetto a forti misure preventive. In questo scenario, il Governo con il Decreto Legge approvato il 31 marzo 2021 ha prorogato al 30 aprile le limitazioni alle visite dei familiari nelle RSA. Dette visite potranno quindi proseguire nelle nostre RSA, con le modalità e le procedure già in uso.

L’UPIPA, rappresentativa delle APSP-RSA del Trentino, sta predisponendo unitariamente, anche con il nostro apporto, proposte per l’attenuazione delle misure di prevenzione nelle RSA, che saranno presentate alla Provincia e all’Azienda Sanitaria. L’obiettivo è valorizzare la sicurezza indotta dalla vaccinazioni per migliorare nei limiti del possibile la qualità della vita dei nostri residenti e le loro possibilità di incontro con voi familiari.

Vi diamo notizia che abbiamo programmato il trasferimento nella RSA S. M. Kolbe di Borgo Sacco, dal 1° maggio prossimo, del nucleo assistenziale per persone con demenza e disturbo comportamentale (De.Di.Co.) allestito nel piano rialzato della RSA di via Vannetti. Si tratta di un cambiamento importante, atteso da tempo, del quale i familiari direttamente interessati sono già stati informati.

Le nostre RSA sono attualmente “Covid Free” e sono ripresi gli inserimenti di nuovi residenti sia attraverso l’UVM, in posto letto definitivo o per ricovero di sollievo di un mese, sia mediante accesso privato. Condizione per l’accesso in RSA, da domicilio o da altra struttura sanitaria, è che la persona abbia già ricevuto il vaccino in doppia dose.

Sono segni di un progressivo ritorno alla normalità.

Confidiamo che lo spirito pasquale, che ci invita alla ricerca di una rinascita, aiuti tutti noi ad attraversare questa difficile situazione e ad attivare al più presto migliori condizioni di vita quotidiana nelle nostre strutture assistenziali e nella nostra comunità.

Con questo spirito porgo gli auguri di Buona Pasqua a nome mio personale, del Consiglio di amministrazione, dello Staff di direzione e del Personale tutto della nostra Azienda.

 

Cordiali saluti.

 

Dott.ssa Daniela Roner

Presidente

Azienda pubblica di servizi alla persona “Clementino Vannetti"

Via Vannetti, 6 - 38068 Rovereto (TN)

Tel. 0464 455006

www.apspvannetti.it

Pubblicato il: Venerdì, 02 Aprile 2021
torna all'inizio